Tour PERÙ


in pensione completa
dal 5 al 19 novembre 2024 (15 giorni - 14 notti)
Un seducente itinerario per chi desidera scoprire con tutte le comodità il Perù,per conoscere la sua affascinante storia e il suo straordinario folclore.Dalla millenaria cultura preincaica del deserto costiero del Sud alla bella città coloniale di Arequipa,dalla sorprendente testimonianza dell’epoca Inca di Cusco e Machu Picchu, fino al paesaggio magico del Lago Titicaca.Un Paese dove grandi civiltà si sono susseguite nella storia e hanno lasciato testimonianze inatteseche lasciano senza fiato: un viaggio in Perù è un viaggio nella leggenda e nella storiacon inattesi sguardi su questo angolo di mondo.
 

 Scarica la brochure, la locandina e il modulo di iscrizione.

1° giorno, martedì 5 novembre 2024

ALTO ADIGE - MILANO Malpensa - LIMA

Ritrovo dei Signori partecipanti e partenza con pullman G.T. per l’aeroporto di Milano Malpensa.Disbrigo delle formalità doganali e imbarco sul volo di linea Air Europa per Lima via Madrid.

2° giorno, mercoledì 6 novembre 2024

LIMA - PARACAS (260 km, ca. 4 ore di viaggio)

LIMA - Plaza MayorLIMA - Plaza Mayor

Arrivo a Lima, ritiro dei bagagli, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la guida parlante italiano.Trasferimento in hotel, colazione, assegnazione delle camere e alle ore 10:00, partenza per una visita panoramica della città dove vivono circa nove milioni di persone. Il fulcro del centro storico di Lima, chiamata anche “ciudad de los reyes” perchè fu sede dei viceré spagnoli durante il periodo coloniale, è la Plaza Mayor. La piazza si trova nel medesimo posto dove nel 1535 il Conquistatore Francisco Pizarro fondò la città. Si potranno ammirare il Palazzo del Governo, la Cattedrale di Lima, la Casa del Oidor e il Palazzo Episcopale di Lima. Pranzo in ristorante e partenza per Paracas.Arrivo in serata. Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno, giovedì 7 novembre 2024

PARACAS - ICA - NAZCA (220 Km, ca. 4 ore di viaggio)

CandelabroCandelabro

Prima colazione in hotel e mattinata dedicata alla visita in barca delle isole Ballestas, dove si potranno ammirare, tra gli altri, le simpatiche sule dalle zampe azzurre, oltre a colonie di foche e leoni marini. Al ritorno si potrà vedere il grandioso “candelabro” scavato in una enorme duna di sabbia che si getta nel mare, una misteriosa figura incisa sul fianco della collina che si narra sia stata disegnata dalle stesse mani che incisero le linee di Nazca. Proseguimento alla volta dell’oasi di Ica e sosta per il pranzo. Al termine, continuazione sulla Panamericana verso Nazca.Cena e pernottamento in hotel.

Essendo l’effettuazione dell’escursione soggetta alle condizioni metereologiche lasciamo facoltativa la scelta di sorvolare le misteriose linee di Nazca (costo circa US-Dollar 100 + tasse aeroportuali). Dal vicino aeroporto ci si imbarca sui piccoli velivoli per il sorvolo delle famose linee e ammirare su una estesa pampa arida il mosaico di gigantesche figure zoomorfe stilizzate: una scimmia, un ragno e vari tracciati geometrici, che rappresentano ancora oggi uno dei grandi misteri che affascinano l’uomo.

4° giorno, venerdì 8 novembre 2024

NAZCA - CAHUACHI

NAZCANAZCA

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita di Nazca e Cahuachi. Si visiterà il cimitero, gli acquedotti: tesori idraulici del deserto peruviano che funzionano ancora dopo 1500 anni. Si ritiene che questi canali, come le linee di Nazca, avessero uno scopo religioso oltre alla loro utilità pratica di rendere il suolo più ospitale per l’agricoltura. Pranzo in ristorante. Proseguimento e visita di Cahuachi, il più importante centro nazca conosciuto che sorge a circa 25 km da Nazca. Gli scavi archeologici sono ancora in corso, il sito presenta numerose piramidi, un cimitero e un luogo piuttosto enigmatico, l’Estaqueria, utilizzato per la mummificazione.Al termine rientro in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno, sabato 9 novembre 2024

NAZCA - AREQUIPA (600 Km, ca. 10 ore di viaggio)

AREQUIPAAREQUIPA

Prima colazione. Partenza di primissima mattina alla volta di Arequipa, ridente città situata in una fertile valle situata a oltre 2.300 m. di altitudine.Questo lungo trasferimento sulla Pan Americana che collega l’Alaska alla Terra del Fuoco, vi regalerà suggestivi paesaggi, lasciando alle spalle le distese del deserto costiero. Pranzo in ristorante durante il percorso.Arrivo in serata ad Arequipa e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

6° giorno, Domenica 10 novembre 2024

AREQUIPA

AREQUIPA - Monastero di Santa CatalinaAREQUIPA - Monastero di Santa Catalina

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita guidata della città di Arequipa, denominata la “Città Bianca”, ricca di edifici in stile spagnolo e chiese costruite con pietra vulcanica bianca proveniente dai contrafforti dei vulcani che attorniano la città. Visita del celebre Monastero di Santa Catalina, fondato nel 1580, vero e proprio gioiello di architettura coloniale, composto da chiese, chiostri, pinacoteche private, ampi saloni, refettori e spazi comuni dove fino al 1970 le suore vivevano in condizione di quasi clausura; la Chiesa della Compagnia di Gesù, in stile barocco. Pranzo in ristorante. Si prosegue con i pittoreschi e superbi rioni residenziali di Cayma e Yanahuara le cui vie in stile andaluso e le residenze circondate da giardini ne fanno una zona piena di charme; da qui si ammira un paesaggio magnifico sul vulcano Misti (5288 m.). Cena e pernottamento.

7° giorno, lunedì 11 novembre 2024

AREQUIPA - JULIACA - PUNO

Chullpas di SillustaniChullpas di Sillustani

Dopo la prima colazione partenza in pulmann verso Puno attraversando la Cordillera Andina. Dopo 5 ore circa di viaggio si raggiungono le misteriose Chullpas di Sillustani (4.000 m. slm), torri circolari utilizzate come tombe dai nobili del periodo preincaico e incaico. Queste torri si innalzano in un paesaggio desertico e desolato dominato dalle montagne che circondano la Laguna di Umayo. Pranzo in ristorante. Cena e pernottamento a Puno (m. 3.827).

8° giorno, martedì 12 novembre 2024

PUNO - UROS - TAQUILE - PUNO

Lago TITICACALago TITICACA

Prima colazione. Escursione di tutta la giornata sul lago Titicaca per visitare l’isola di Taquile, una vera e propria isola (non galleggiante) abitata dagli indigeni Aymara, celebri in tutto il mondo per la loro capacità di tessere e realizzare gli abiti tradizionali più belli del Paese.Nel percorso verso l’isola di Taquile si fa una sosta alle isole degli indios Uros, da cui prendono il nome. Sono isole di canna galleggianti, qui gli Uros vivono in capanne costruite in paglia totora, (Scirpus Totora) una fibra vegetale della famiglia del papiro, così come le loro imbarcazioni. Pranzo a Taquile. Ritorno a Puno nel pomeriggio. Cena e pernottamento.

9° giorno, mercoledì 13 novembre 2024

PUNO - CUSCO (390 Km, ca. 10 ore di viaggio)

Chiesa di AndahuaylillasChiesa di Andahuaylillas

Prima colazione. Partenza la mattina presto in bus per la città di Cusco (m.3.400). Viaggiamo lungo l’altopiano di Collao, sulla strada ci fermiamo a Rachi, dove possiamo vedere un santuario Inca spettacolare costruito dall’Inca Pachacutec, e dedicato al gran Dio Inca Wiracocha. Ha un gran muro centrale, con una base in pietra di fine architettura Inca. Altri muri sono fatti con mattoni crudi giganti. La struttura inoltre ha due colonne laterali circolari. Intorno al tempio ci sono parecchie costruzioni utilizzate una volta per alloggio e come magazzino. Quasi 70 chilometri più in fondo, attraversiamo il Rancho della Raya dove possiamo vedere le greggi delle vigogne e dei lama. Durante il viaggio passiamo dal bel lago Wacarpay che ci offre una vista spettacolare delle montagne riflesse nelle sue acque calme. Continuiamo verso la bella chiesa di Andahuaylillas conosciuta come la Cappella Sistina delle Americhe per via del suo soffitto decorato policromo.Pranzo lungo il percorso. Cena e pernottamento in hotel a Cusco.

10° giorno, giovedì 14 novembre 2024

CUSCO

CUSCOgCUSCO

centrale in una fertile valle. Fu l’antica capitale degli Incas, conquistata e in pratica ricostruita dagli spagnoli, che demolendo gli edifici inca edificarono sulle loro fondamenta palazzi e chiese. Infatti, quasi tutti gli edifici di Cusco presentano uno zoccolo di pietre di granito inca e un corpo in stile coloniale.Visita della città e dei luoghi di maggior interesse: il Monastero di Santo Domingo, costruito nel XVII secolo sui resti del Tempio del Sole, la Cattedrale, Plaza de Regocijo, Plaza de Armas, dove venivano celebrate le più importanti feste religiose, il Hatunrumiyoc, l’enigmatica “pietra dei dodici angoli”, il Tempio di Coricancha o “Tempio del Sole”, il quartiere di San Blas. Si prosegue con la visita dei siti archeologici posti negli immediati dintorni di Cusco. Si inizia con Quenqo, che in lingua quechua significa “labirinto”, su una collina a oriente di Cusco; Tambo Machay, conosciuto come il “bagno della principessa” e fornito di acqua limpida tutto l’anno; Puca Pucara (fortezza rossa) situata in un punto strategico dal quale si domina tutto il territorio; la Fortezza di Sacsayhuaman, una delle opere più colossali dell’architettura inca, utilizzata per le offerte sacrificali e per l’organizzazione delle feste in onore al dio Sole (Inti). Pranzo e cena, pernottamento in hotel.

11° giorno, venerdì 15 novembre 2024

CUSCO - PISAC - URUBAMBA

OllantaytamboOllantaytambo

Prima colazione. Partenza per la città di Pisac e del suo coloratissimo mercato dove ancora oggi viene utilizzato il sistema del baratto di generi alimentari. Proseguimento per Ollantaytambo le cui rovine, circondate da poderosi terrazzamenti sono considerate uno degli esempi più pregevoli dell’architettura incaica e dove nel 1536 terminò la resistenza degli Incas contro gli aggressori spagnoli. Pranzo durante l’escursione, cena e pernottamento in hotel.

12° giorno, sabato 16 novembre 2024

URUBAMBA - MACHU PICCHU - CUSCO

Prima colazione: Trasferimento alla stazione di Ollanta per prendere il treno verso il villaggio di Aguas Calientes. Arrivo e salita con pullmini verso Machu-Picchu.Visita dell’impressionante complesso archeologico: nel 1911 il Dott. Hiram Bingham durante uno dei suoi frequenti viaggi nella Valle dell’Urubamba conobbe il contadino Melchor Arteaga, che gli raccontò che poco lontano esistevano grandi rovine. Il 24 luglio, Bingham, insieme ad Arteaga e al sergente Carrasco, raggiunse la Fortezza e rimasero incantati da quello che videro. Ancora oggi è una grande emozione scorgere in alto, arroccata sulla montagna e circondata da enormi muri di granito, Machu Picchu, la “città perduta” degli Incas.Visita della cittadella: la piazza sacra, gli appartamenti reali, il tempio delle tre finestre, il monolito sacro di Intihuatana, il palazzo reale, il condor, la pietra sacra, il torreon. Pranzo ad Aguas Calientes e nel pomeriggio rientro a Cusco a bordo del treno. Trasferimento all’hotel. Cena in ristorante e pernottamento.

13° giorno, Domenica 17 novembre 2024

CUSCO - LIMA

Museo archeologico Larco HerreraMuseo archeologico Larco Herrera

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto per prendere il volo diretto a Lima. Pranzo in ristorante e pomeriggio dedicato alla visita del Museo archeologico Larco Herrera, il più bel museo archeologico del Perù, sistemato in un’antica casa coloniale, ospita la più importante collezione di reperti archeologici delle culture precolombiane.Al termine cena e pernottamento in hotel.

14° giorno, lunedì 18 novembre 2024

LIMA - MADRID

LIMA - Architettura palazziLIMA - Architettura palazzi

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza per Madrid.

15° giorno, martedì 19 novembre 2024

MADRID - MILANO Malpensa - ALTO ADIGE

Trasferimento con pullman G.T. per l’Alto Adige.

INFORMAZIONI UTILI


DOCUMENTI E VISTI: per l’ingresso in Perù é necessario essere in possesso del passaporto valido per almeno sei mesi dalla data di rientro dal viaggio. I cittadini italiani non hanno bisogno di visto per un viaggio sino a 183 giorni.

FUSO ORARIO: la differenza oraria é di -6 ore. Con l’ora legale la differenza oraria é di -7 ore.

VALUTA: dal luglio 1991 l’unità monetaria in Perù è il Nuevo Sol. La valuta più facilmente convertibile è il Dollaro Usa mentre nelle principali località è possibile cambiare l’euro.

LINGUA: le lingue ufficiali sono lo Spagnolo (Castellano) e il Quechua (con vari dialetti nelle varie regioni).Il dialetto Aymara è ancora parlato nel distretto di Puno. Nell’area amazzonica si parlano 35 differenti dialetti. In Perù è molto diffusa la lingua inglese e a Lima si parlano anche il Cinese e il Giapponese.

CLIMA: il Paese è caratterizzato da differenti zone climatiche e permette di essere visitato tutto l’anno. La costa (Lima, Nasca, Paracas e Arequipa) gode di un clima temperato con forti escursioni termiche tra giorno e notte. Le Ande (Puno, Cusco, Huaraz), forte escursione termica, con frequenti piogge da dicembre a marzo.Consigliamo quindi un vestiario casual, adatto a tutte le stagioni (caldo-freddo-secco-umido). Non dimenticare creme solari, occhiali ecc.

ACQUISTI: i prodotti dell’artigianato peruviano sono molto vari e convenienti. A Puno si trovano bellissimi maglioni in alpaca molto economici e colorati, a Lima si possono acquistare oggetti in oro, argento o rame. Molto belli anche i tessuti in vigona, gli arazzi, i tappeti caratterizzati da vivacissimi accostamenti di colori e dai tradizionali motivi precolombiani, le borse il vasellame e gli oggetti in cuoio. Nei mercatini caratteristici si possono acquistare i famosi “ponchos”.

ELETTRICITÀ: è necessario munirsi di un adattatore di tipo americano a lamelle piatte (le spine in uso sono quelle a due spinotti piatti). Il voltaggio varia a seconda della località tra 210/110 Volts.

CIBI E BEVANDE: la cucina peruviana si distingue per aree geo-grafiche. Sulla costa peruviana i piatti tipici sono a base di pesce. Il piatto più popolare è il ceviche: pesce bianco marinato nel succo di limone, cipolla e peperoncino, normalmente servito con cancha (granoturco tostato) e patate dolci. Altre specialità a base di crostacei sono: la chupe de camarones, l’escabeche e la parihuela.Sulle Ande i piatti tipici sono a base di vari tipi di carne guarniti con patate e granoturco. Ollucos con charqui: carne secca con patate; lomo a la huancaina: carne di manzo con uova e salsa di formaggio; lomo saltado: ottime bistecche alla brace; causa: uno stufato di patate, limone, pepe, uovo bollito, olive e granoturco dolce, formaggio; sicuramente il piatto più conosciuto delle Ande é il cuy, un arrosto di porcellino d’India. La più famosa bevanda peruviana è sicuramente il pisco sour, un brandy prodotto a Ica e preparato con chiara d’uovo, lime e ghiaccio. Alcuni vini peruviani sono di buona qualità, ma principalmente si bevono ottimi vini d’importazione dal Cile. La chicha, un’antica bevanda andina leggermente alcolica e creata dalla fermentazione del granoturco, viene solitamente prodotta nelle abitazioni a uso famigliare. Alcune marche di ottima birra locale sono in commercio in tutto il territorio.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE in camera doppia
(gruppo minimo 25 partecipanti)
4.770 €
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA (su richiesta impegnativa) 885 €
ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO OBBLIGATORIA SENZA FRANCHIGIA in camera doppia (vedere contratto assicurativo) 349 €
ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO OBBLIGATORIA SENZA FRANCHIGIA in camera singola vedere contratto assicurativo) 424 €


Le quote sopra indicate sono costruite sulla base delle tariffe aeree attualmente in vigore e dei servizi a terra attualmente stimati.Ci riserviamo il diritto, in conseguenza della variazione del costo del trasporto, del carburante, dei diritti e delle tasse quali quelle di atterraggio, di sbarcoo imbarco, di rivedere il prezzo di vendita nei termini e tempi previsti dal D.L. n. 111.Le quotazioni sono basate e garantite sulle base delle tariffe aeree ora in vigore.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE COMPRENDE:
  • Trasferimento pullman G.T. da/per Bolzano/Milano Malpensa
  • Volo di linea in classe economica
  • Franchigia bagaglio kg. 20 da stiva più bagaglio a mano
  • Trasferimenti privati aeroporto/hotel e viceversa all’estero
  • Sistemazione in hotel 4 stelle locali (3 stelle a Nazca e Urumba)
  • Trattamento di pensione completa come da programma
  • Escursioni come da programma con guida locale parlante italiano
  • Accompagnatore dall’Italia.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE NON COMPRENDE:
  • Le mance calcolate in 80 € a persona che l’accompagnatore provvederà a raccogliere
  • Le bevande
  • Gli extra di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente indicato in “la quota di partecipazione comprende”.

PENALITÀ DI ANNULLAMENTO:
  • 30% del prezzo del pacchetto sino a 60 giorni prima della partenza
  • 50% del prezzo del pacchetto da 59 a 30 giorni prima della partenza
  • 80% del prezzo del pacchetto da 29 a 15 giorni prima della partenza
  • 100% del prezzo del pacchetto da 14 giorni sino alla partenza (nessun rimborso)

L’iscrizione al viaggio è valida e confermata (salvo disponibilità posti)
a fronte del versamento dell’acconto di 1.450 € a persona
(e saldo entro 30 giorni dalla partenza)
presso l’ufficio TRAVEL STAFF di MIXTRAVEL Srl, in via Argentieri 22A, a Bolzano
o con bonifico bancario intestato a:
MIXTRAVEL SRL - Cassa di Risparmio Bolzano, Agenzia 7
IBAN: IT11 K060 4511 6070 0000 1234 000
Causale versamento: Tour PERÙ

 Scarica la brochure, la locandina e il modulo di iscrizione.